Cronaca

Irregolari in Italia, scoperti ed espulsi cinque cittadini georgiani: tre erano pregiudicati

Controlli della Polizia in città. Uno degli stranieri denunciato anche per inosservanza all'ordine di allontanamento. Arrestato anche un albanese ricercato in Germania per reati contro il patrimonio

Cinque cittadini georgiani, irregolari sul territorio nazionale, sono stati espulsi dall'Italia: il provvedimento è arrivato a seguito di controlli effettuati dalla Questura di Bari, per verificare il rispetto delle norme riguardanti il soggiorno di cittadini extracomunitari nel Paese. Tre dei cittadini georgiani espulsi risultavano gravati da numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio. Uno di loro è stato denunciato per inosservanza all'ordine di allontanamento dal territorio nazionale.

Arrestato anche un albanese ricercato in Germania

Nell'ambito dei controlli è stato anche arrestato un cittadino albanese residente in Germania e diretto nel suo Paese d'origine: l'uomo era destinatario di un Mandato d'Arresto Europeo emesso dalle autorità tedesche poiché accusato di aver commesso reati contro il patrimonio. L'albanese è stato quindi bloccato e condotto nel carcere di Bari. Complessivamente, nel corso delle verifiche, estese anche al rispetto delle norme riguardanti gli esercizi pubblici, sono state identificate più di 300 persone, di cui 122 con precedenti di Polizia: 65 i cittadini extracomunitari controllati, 41 dei quali sono risultati essere pregiudicati. Oltre 3.500 i veicoli sottoposti a verifiche con il sistema automatizzato “Mercurio”: scoperte 2 autovetture provento di furto che sono state restituite ai legittimi proprietari. Otto, infine, gli esercizi pubblici sottoposti a controllo amministrativo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irregolari in Italia, scoperti ed espulsi cinque cittadini georgiani: tre erano pregiudicati

BariToday è in caricamento