Cronaca

Altamura: donna accoltellata in un bar, i carabinieri bloccano l'aggressore

L'episodio questa mattina. La donna si trovava in un bar e aveva con sé la nipotina di un anno e mezzo. Il ferimento sarebbe scaturito da un movente sentimentale. L'aggressore è stato fermato e portato in caserma

Aggredita e accoltellata mentre si trovava in un bar, sotto gli occhi impauriti della nipotina di un anno e mezzo e di alcuni clienti del locale. E' accaduto questa mattina ad Altamura. Vittima dell'aggressione una donna: soccorsa dal 118 e portata in ospedale, non è in gravi condizioni.  E' stata colpita alla schiena e le sono stati diagnosticati 10 giorni di prognosi.

Secondo quanto si è appreso, il ferimento sarebbe stato legato a motivi sentimentali.

IL RESPONSABILE - Per l'aggressione i carabinieri hanno arrestato un uomo di 63 anni di Gravina in Puglia, con piccoli precedenti penali alle spalle. L'uomo è accusato di tentato omicidio, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Subito dopo il ferimento, secondo gli investigatori, l'aggressore è fuggito a piedi, ma ha chiesto poco dopo un passaggio in auto e ha raggiunto la strada statale 96 dove è stato intercettato dai carabinieri e bloccato all'altezza della stazione ferroviaria in località 'Pescariello'. Al momento dell'arresto l'uomo ha aggredito i militari, due dei quali hanno riportato ferite guaribili in sette e cinque giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altamura: donna accoltellata in un bar, i carabinieri bloccano l'aggressore

BariToday è in caricamento