Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Con droga e pistola a casa dell'amico ai domiciliari per omicidio: arrestato

In manette è finito un 31enne barese, sorpreso dai carabinieri all'interno dell'abitazione di Francesco Cascella, 28enne ai domiciliari per l'omicidio di Emilio Quarta, avvenuto nel 2008

Era in casa di un suo amico pregiudicato, ai domiciliari con l'accusa di omicidio, munito di una pistola completa di cartucce e di alcune dosi di marijuana. In manette, scoperto dai carabinieri, è finito un 31enne barese già noto alle forze dell'ordine.

Durante un controllo nell'abitazione di Francesco Cascella, 28enne ai domiciliari per l'omicidio di Emilio Quarta, i carabinieri hanno sorpreso il 31enne che, perquisito, è stato trovato in possesso di una pistola “Bernardelli” calibro 7.65 con matricola abrasa, carica con 5 cartucce, e di due involucri contenenti complessivi 140 grammi di marijuana.

L’arma sarà sottoposta a rilievi da parte di personale specializzato della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari mentre il 31enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato condotto in carcere. Per Cascella invece è stato invece richiesto l’aggravamento della misura cautelare dai domiciliari al carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con droga e pistola a casa dell'amico ai domiciliari per omicidio: arrestato

BariToday è in caricamento