menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un riconoscimento per Elio, il giovane bagnino di Pane e Pomodoro che con il suo coraggio ha salvato due fratellini dall'annegamento

La targa consegnata questa mattina dalla Guardia Costiera al 21enne Elio Di Paola che domenica scorsa è intervenuto portando in salvo due ragazzini nel lido cittadino: "Gesti esemplari come il suo rendono le nostre spiagge luoghi più sicuri"

La Guardia costiera consegna una targa di riconoscimento a Elio Di Paola, il giovane bagnino di Pane e Pomodoro che domenica scorsa, 12 luglio, ha salvato due fratellini che rischiavano di annegare nelle acque di Pane e Pomodoro. L'assistente bagnanti ha ricevuto la targa questa mattina dall'ammiraglio Giuseppe Meli, direttore marittimo della Puglia e della Basilicata ionica.

Il 21enne, che domenica presidiava una delle torrette lungo il litorale, nel primo pomeriggio ha avvistato nei pressi dei frangiflutti un ragazzino munito di braccioli che annaspava ed era in chiare condizioni di pericolo; tempestivamente si è attivato per raggiungerlo e dargli soccorso ma una volta giunto in prossimità dello stesso, si è accordo della presenza di un secondo bambino in difficoltà, privo di presidi di sicurezza. A quel punto ha recuperato entrambi i malcapitati ed è riuscito, non senza difficoltà, a raggiungere la riva dove gli stessi bagnanti sono stati condotti per le cure del caso. Lo stesso bagnino ha accusato un lieve malore ed è stato anch’egli trasportato in ospedale per successivi accertamenti e cure mediche.  

"A lui e a tutti coloro che durante la stagione estiva si prodigano allo stesso modo per rendere sicure le zone riservate alla balneazione, la Guardia Costiera non può che esprimere gratitudine e riconoscimento, nella consapevolezza che gesta così esemplari contribuiscano a rendere le nostre spiagge luoghi sempre più salvaguardati e controllati", commentano dalla Guardia costiera. "A tale proposito - ricordano - gioca un ruolo fondamentale l’impegno e il supporto che può offrire in tal senso ogni Civica Amministrazione, come nel caso del Comune di Bari che, nel garantire per tempo un efficiente servizio di presidio, avvistamento e salvamento a mare nei tratti di spiaggia libera del “waterfront” cittadino, ha il merito di aver contribuito a rendere più sicura la pubblica fruizione degli arenili.  Intanto proseguono incessanti i controlli della Guardia Costiera nell’ambito dell’attività operativa “Mare Sicuro”, che vede l’impegno quotidiano di uomini e mezzi lungo le coste pugliesi allo scopo di vigilare sulle attività marittime e costiere, per garantire gli usi legittimi del mare e salvaguardare la sicurezza di bagnanti e diportisti per tutto il periodo estivo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento