Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Modugno

In casa nascondeva 475 'botti' artigianali pronti per la vendita: in manette pluripregiudicato

Controlli dei carabinieri a Modugno: il 48enne era stato fermato mentre in sella a una bici stava trasportando una parte degli ordini destinati alla vendita

Finisce in manette per porto e detenzione di esplosivo, un 48enne pluripregiudicato di Modugno. I carabinieri della locale Compagnia lo hanno fermato mentre usciva dalla propria abitazione, in sella ad una bicicletta, portando con sé un sacchetto in plastica. All'interno, i militari, hanno rinvenuto 40 ordigni improvvisati di fattura artigianale contenenti miscela esplosiva che avrebbe poi venduto nel centro cittadino.

La successiva e immediata perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire, in un vano posto sul terrazzo, ulteriori analoghi ordigni per un totale complessivo di 475 pezzi ed un peso di 7,8 chilogrammi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri artificieri del Nucleo Investigativo di Bari che hanno messo in sicurezza l’area. L’esplosivo è stato poi sequestrato e affidato in custodia ad una ditta specializzata.

Per il 48enne, noto alle forze dell’ordine sono scattate le manette ed è poi stato portato in carcere a Baru

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa nascondeva 475 'botti' artigianali pronti per la vendita: in manette pluripregiudicato

BariToday è in caricamento