rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Altamura

Furti d'auto e spaccio nel parcheggio del 'Perinei': Comune e Asl al lavoro per garantire la sicurezza dell'ospedale

Il tema è stato al centro dell'incontro tenutosi giovedì tra il sindaco Melodia, la direzione sanitaria e amministrativa dell'Ospedale della Murgia e il comandante della polizia locale di Altamura. Tra gli interventi in programma, anche il servizio di vigilanza armata con l'uso di un'auto

Furti d'auto e spaccio nel parcheggio dell'ospedale 'Perinei' di Altamura: problemi a cui il Comune cerca di porre un freno, attraverso alcuni interventi mirati di cui si è discusso nella giornata di giovedì 25 febbraio, durante un incontro tra il sindaco, Rosa Melodia, la direzione sanitaria e amministrativa dell'Ospedale della Murgia e il comandante della polizia locale di Altamura. 

Già negli scorsi giorni l'Asl di Bari aveva ripristinato l'illuminazione dell'area esterna dell'ospedale, mentre è in programma la verifica di ulteriori interventi in materia di sicurezza: tra questi, anche la conguità dell'impianto di videosorveglianza da parte dell'Area gestione tecnica. Il servizio di vigilanza armata a carico della Asl, come spiegano dall'amministrazione in una nota, già presente nella struttura come un servizio h24, sarà garantito anche mediante l'utilizzo di un'auto che effettuerà ispezioni nell'area del parcheggio, sia nelle ore notturne che nelle ore diurne. Il servizio è già attivo a titolo sperimentale.

Per quanto riguarda invece la convenzione del 12 gennaio 2016 stipulata tra la Asl e il Comune di Altamura, per lo svolgimento dei servizi inerenti al controllo del traffico nell'area di pertinenza dell'ospedale che risultava di fatto sospesa nelle more del ripristino della segnaletica da parte dell’AGT della ASL Bari, si è stabilito che il Comune garantirà un passaggio delle pattuglie della Polizia locale, in modo alternato, dalle 8:00 sino alle 22:00. In merito alla presenza di cani randagi, il Comune di Altamura ed il servizio veterinario della ASL provvederanno all’accalappiamento.

Inoltre, in maniera congiunta sarà sollecitata la Città Metropolitana di Bari alla realizzazione della cosiddetta bretella di collegamento tra la S.S. 96 e la cosiddetta “Tarantina” S.P. 27 che consentirebbe l'apertura dell'ingresso principale unico, progettato appositamente per monitorare ciascun veicolo che accede alla struttura ospedaliera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti d'auto e spaccio nel parcheggio del 'Perinei': Comune e Asl al lavoro per garantire la sicurezza dell'ospedale

BariToday è in caricamento