Cronaca Noci

Rubano cinque quintali di rame da capannone abbandonato: tre arresti

E' accaduto nell'ex mattatoio di Noci: in manette tre pregiudicati originari di Triggiano sorpresi dai Carabinieri mentre portavano via cavi metallici da quadri elettrici

I Carabinieri hanno arrestato tre pregiudicati originari di Triggiano, nel Barese, sorpresi con 5 quintali di rame portati via da quadri elettrici in un capannone in disuso nell'ex mattatoio comunale, alla periferia di Noci. In manette sono così finiti un 46enne, un 40enne e un 27enne. Il gruppo, individuato dai militari, ha tentato una breve fuga a bordo di un'auto, sulla quale era stato caricato il materiale: i tre, però, sono stati bloccati poco dopo. Secondo una prima ricostruzione, sarebbero entrati nell'edificio dopo aver forzato il portone d'ingresso, manomettendo i quadri elettrici e strappando via i cavi. I Carabinieri, oltre al rame, hanno rinvenuto attrezzi e arnesi da scasso. Gli inquirenti ritengono che il gruppo abbia già commesso furti di questo tipo in altre località del Barese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano cinque quintali di rame da capannone abbandonato: tre arresti

BariToday è in caricamento