Cronaca Polignano a Mare

Furti di rame, sequestrati 900 chili di cavi a Polignano

Controlli della polizia per contrastare il fenomeno dei furti di 'oro rosso': il titolare della ditta di riciclo materiali ferrosi denunciato per ricettazione

900 chili di cavi in rame sequestrati e un persona denunciata. E' il risultato di un controllo eseguito dalla polizia in un’area adibita ad attività di riciclo di materiali ferrosi, a Polignano.

Il controllo rientra nell'ambito delle attività messe in campo per contrastare il diffuso fenomeno dei furti di 'oro rosso', che spesso colpiscono aziende di servizi come RFI, Enel, Telecom, causando non solo danni economici diretti ma anche elevati costi indiretti per la collettività.

I cavi di probabile provenienza furtiva sono stati sequestrati, mentre il titolare dell'attività è stato denunciato  per il reato di ricettazione.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di rame, sequestrati 900 chili di cavi a Polignano

BariToday è in caricamento