"Hai un'ape sul collo" e scippa la collanina a un disabile: preso 42enne, truffava e rubava soldi anche ad anziani

Ai domiciliari un uomo originario di Acquaviva delle Fonti. Almeno tre gli episodi documentati. In un caso avrebbe finto di aiutare un pensionato colto da malore, derubandolo di 350 euro

Avrebbe derubato o truffato, in più occasioni, persone anziane e disabili di Acquaviva delle Fonti, approfittando della loro fiducia, sottraendo loro monili e soldi: i Carabinieri di Acquaviva delle Fonti, nel Barese, hanno arrestato un 42enne del posto, ritenuto responsabile di furti e truffe aggravate. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gil del Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica. 

Le indagini dei Carabinieri, avviate ad agosto scorso, sono scattate a seguito di diverse segnalazioni effettuate da disabili e anziani che hanno dichiarat di essere state ingannati o derubati da uno sconosciuto. Le modalità d'azione erano le stesse: dapprima il malfattore si impossessava della fiducia della vittima, per poi rubarle soldi e oggetti preziosi. In un caso, il malvivente avrebbe finto di aiutare un disabile sulla sedia a rotelle e, dopo avegli fatto credere di avere un'ape sul collo, gli ha sfilato la collanina che indossava.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli altri episodi documentati dai Carabinieri

In un altro episodio, il 42enne avrebbe finto di essere un 'factotum' che si occupava di lavori di manutenzione, facendosi consegnare un acconto e quindi, con la scusa di effettuare un sopralluogo nell'abitazione della vittima, rubando 400 euro a una 78enne. Infine, in un terzo e truffaldino episodio, il 42enne, approfittando del malore a un anziano, con la scusa di aiutarlo a tornare a casa, gli avrebbe sottratto 350 euro dal portafoglio. Le indagini dei Carabinieri hanno consentito di trovare elementi che hanno permesso di identificare il 42enne che, attualmente, si trova agli arresti domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto in via Napoli, muore operaio 35enne: lascia moglie e due bambini

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Positivo al Covid, ma era al lavoro nel negozio della moglie: attività chiusa, 56enne denunciato

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento