Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Strada Provinciale Adelfia-Acquaviva

Rubano cavi di rame in un impianto fotovoltaico, refurtiva recuperata dai carabinieri

L'autocarro con il carico 'sospetto' è stato intercettato dai carabinieri sulla provinciale Acquaviva-Adelfia. Dopo un inseguimento i malviventi hanno abbandonato il mezzo, riuscendo a dileguarsi

Viaggiavano a bordo di un autocarro sulla provinciale 83 Acquaviva-Adelfia, trasportando un carico di cavi di rame rubati. Il mezzo 'sospetto' è stato però intercettato dai carabinieri in servizio nella zona.

Alla vista della gazzella, il conducente dell'autocarro ha accelerato bruscamente, tentando di dileguarsi. Dopo un breve inseguimento durato qualche chilometro, vistosi alle strette, ha abbandonato il mezzo riuscendo a far perdere le proprie tracce insieme ad altri complici. Nel cassone dell’autocarro, risultato rubato, i militari hanno trovato e sequestrato due tonnellate di cavi in rame provento di furto.

Sono in corso indagini finalizzate all’identificazione dei malviventi, mentre si è accertato che il rame è stato asportato da un campo di pannelli fotovoltaici ubicato nel comune di Acquaviva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano cavi di rame in un impianto fotovoltaico, refurtiva recuperata dai carabinieri

BariToday è in caricamento