Bidoni dati alle fiamme in corso Cavour: danni anche alle auto in sosta

L'atto vandalico nella notte: diversi i contenitori incendiati. In alcuni casi il fuoco ha interessato anche le vetture parcheggiate

Bidoncini per la raccolta differenziata distrutti dalle fiamme e auto in sosta danneggiate dal fuoco. È lo scenario che si è presentato questa mattina in corso Cavour.

Diversi i contenitori che, con ogni probabilità nella notte, sono stati dati alle fiamme dalla zona della piazzetta della Banca popolare verso il ponte. In alcuni casi, le fiamme hanno anche danneggiato alcune auto parcheggiate accanto ai bidoncini. A essere presi di mira, soprattutto i contenitori mobili e quelli dell'umido nell'area del nuovo giardino della Banca Popolare. Le fiamme si sono propagate anche ai bidoncini vicini, liquefandone una decina circa. Risultato: i resti della plastica bruciata nelle zone adibite alla sosta e uno sgradevole odore anche per chi ha approfittato del sabato mattina per godersi qualche ora di shopping. "L'azione dei vandali si è concentrata su corso Cavour - spiega Sabino Persichella, presidente dell'Amiu - per di più in un week-end dove siamo impegnati anche con eventi di grande portata come il Battiti Live. Quello che non capiscono è che queste bravate vanno poi a inficiare anche la programmazione della spesa e per l'acquisto dei cassonetti".

bidoni (1)-2-2

I commercianti: "Speriamo che le telecamere li becchino"

L'allarme è arrivato anche dal locale Comitato per la Salvaguardia umbertina, che ha parlato di "diversi bidoni dati alle fiamme nella notte, con le fiamme propagatesi fino alle auto in sosta". A onor del vero, in mattinata solo un'auto era stata parzialmente bruciata, all'altezza dell'incrocio con via Prospero Petroni. "Spero che le telecamere becchino i responsabili" ha commentato, sconsolato, uno dei commercianti alla vista della brutta immagine.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Stop agli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre, comuni 'chiusi' a Natale e Capodanno: il governo approva il decreto

Torna su
BariToday è in caricamento