Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Dopo 5 mesi di arresti domiciliari tornano in libertà i due Jacobini. Disposta interdizione per un anno da incarichi dirigenziali

I due erano stati arrestati lo scorso 30 gennaio con le accuse, a vario titolo, di falso in bilancio, falso in prospetto e ostacolo alla vigilanza per l'inchiesta sulla gestione dell'istituto e di un buco da 2 miliardi di euro che ha portato la banca barese vicino al crac

Il Tribunale del Riesame di Bari ha disposto la scarcerazione, dagli arresti domiciliari, di Marco e Gianluca Jacobini, padre e figlio rispettivamente ex presidente ed ex co-direttore della Banca Popolare di Bari. I due erano stati arrestati lo scorso 30 gennaio con le accuse, a vario titolo, di falso in bilancio, falso in prospetto e ostacolo alla vigilanza per l'inchiesta sulla gestione dell'istituto e di un buco da 2 miliardi di euro che ha portato la banca barese vicino al crac. 

I giudici hanno accolto l'appello presentato dalle difese disponendo per i due Jacobini il divieto di ricoprire incarichi dirigenziali per un anno. Per Jacobini senior è stato imposto il divieto di dimora a Bari mentre per Jacobini iunior l'obbligo di dimora a Polignano a Mare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 5 mesi di arresti domiciliari tornano in libertà i due Jacobini. Disposta interdizione per un anno da incarichi dirigenziali

BariToday è in caricamento