Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

La mano del molfettese Michelangelo Manente

Il brano "Birkenau", dal nome di uno dei principali lager nazisti, sta girando tra le bacheche social come segno per non dimenticare le vittime, a cui la clip realizzata dal disegnatore Michelangelo Manente, di Molfetta, è dedicata.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Birkenau, il ritmo dei Negramaro per ricordare le vittime della Shoa raccontato tramite un disegno realizzato in real-time dalla "mano" del molfettese Michelangelo Manente, protagonista del video.

"E cadono coriandoli in polvere di noi / E suonano mille carillon / Nei cieli di Birkenau".

È con un video caricato su Youtube, in cui si vede una mano disegnare una richiesta di aiuto in un campo di sterminio, che imusicisti pugliesi Combass (bassista degli Apres la classe),Danilo Tasco (batterista dei Negramaro) e il cantante Romeusricordano le vittime dell'olocausto, proprio per la Giornata della memoria.

Il brano "Birkenau", dal nome di uno dei principali lager nazisti, sta girando tra le bacheche social come segno per non dimenticare le vittime, a cui la clip realizzata dal disegnatore Michelangelo Manente, di Molfetta, è dedicata.

fonte: Repubblica.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mano del molfettese Michelangelo Manente

BariToday è in caricamento