Cronaca

Ladri di olive nelle campagne di Casamassima: quattro in manette

Quattro giovani bloccati dai carabinieri: avevano già raccolto circa due quintali di olive, depositate in sacchi pronti per essere portati via

Ladri di olive in manette nelle campagne di Casamassima. Ad essere scoperti dai carabinieri sono stati quattro giovani, tre del posto, rispettivamente di 32, 30 e 35 anni e un 33enne di origini dominicane, dimorante a Triggiano.

Nell’ambito di mirati controlli, una pattuglia in transito per la contrada “Casaldino” ha sorpreso la “squadra” mentre raccoglieva olive da un fondo di altrui proprietà.

Ad insospettire i militari è stato il fatto che i quattro, al transito della pattuglia, sono apparsi visibilmente impacciati, tanto che alcuni di loro hanno abbozzato un tentativo di fuga, prontamente stroncato dall’intervento dei carabinieri, che li hanno bloccati ed arrestati.

Da parte, infatti, erano stati già accumulati diversi sacchi, pieni di olive, pari a circa 2 quintali, poi restituiti al legittimo proprietario. Sul posto, invece, sono stati rinvenuti altri sacchi, ancora vuoti, bastoni e reti usati per la raccolta.

Dopo l’arresto, i quattro, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati condotti presso le rispettive abitazioni, agli arresti domiciliari.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri di olive nelle campagne di Casamassima: quattro in manette

BariToday è in caricamento