Cronaca

Lavoro nero, controlli a tappeto dei carabinieri: 32 aziende sanzionate

Le verifiche hanno riguardato circa cinquecento attività, tra negozi, imprese edili, aziende agricole, fabbriche. 28 i lavoratori irregolari individuati. Multe per centomila euro

Controlli a tappeto dei carabinieri per contrastare il fenomeno del lavoro nero e le violazioni in materia di tutela e sicurezza sui luoghi di lavoro.

L'operazione, che si è svolta nell'arco degli ultimi tre giorni, ha riguardato tutte le province pugliesi e ha visto impegnati i Nuclei Carabinieri Ispettorato del Lavoro, con personale delle Direzioni Territoriali del Lavoro della Regione, supportati anche da velivoli del 6° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Bari.

490 le attività complessivamente sottoposte a controllo, tra esercizi pubblici, aziende commerciali, cantieri edili, aziende agricole, fabbriche e stabilimenti. Nel corso delle verifiche,  28 sono stati i lavoratori irregolari individuati, tra cui cinque extracomunitari. Per 32 aziende sono scattate sanzioni per irregolarità amministrative, per un importo di oltre centomila euro.

Per cinque attività, inoltre, è stata avanzata proposta di chiusura per violazione delle norme poste a tutela della sicurezza dei luoghi di lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero, controlli a tappeto dei carabinieri: 32 aziende sanzionate

BariToday è in caricamento