Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Murat / Via Dante Alighieri

Libertà, aggredisce moglie e suocera con un coltello: arrestato

L'episodio domenica mattina in via Dante. A finire in manette con l'accusa di tentato omicidio plurimo aggravato, un 26enne con precedenti

Ha aggredito la moglie cercando ripetutamente di colpirla con un grosso coltello da cucina. Poi, quando la madre della donna è intervenuta per cercare di difenderla, si è scagliato anche contro di lei.

E' accaduto domenica mattina in via Dante, al quartiere Libertà. La donna, una cittadina russa di 30 anni, ha chiesto aiuto al 113. Ai poliziotti giunti sul posto ha spiegato che simili episodi si ripetevano ormai da tempo, e che talvolta il marito l'aveva aggredita anche in presenza della loro bimba di otto mesi.

Nel frattempo l'uomo, un 26enne originario di Brindisi con precedenti di polizia, si era rifugiato in casa per sfuggire ai vicini - accorsi dopo aver udito le urla delle due donne - e ancora in preda all'ira continuava ad inveire contro moglie e suocera, lanciando insulti.

E' stato arrestato e condotto in carcere con le accuse di tentato omicidio plurimo aggravato, minacce gravi ed aggravate dall’uso dell’arma, porto d’armi od oggetti atti ad offendere e lesioni personali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libertà, aggredisce moglie e suocera con un coltello: arrestato

BariToday è in caricamento