Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

I marò restano in carcere, respinta la richiesta di libertà su cauzione

Carcerazione preventiva estesa fino al 25 maggio per i due fucilieri pugliesi detenuti in India. Respinta la proposta di libertà su cauzione presentata dai legali dei militari

Resteranno ancora in carcere i due marò pugliesi Salvatore Girone e Massimiliano Latorre. I giudici di Kollam hanno infatti respinto oggi la richiesta di libertà su cauzione presentata nei giorni scorsi dai legali dei due militari. Al contrario, i giudici hanno confermato la carcerazione preventiva estendendola ancora fino al prossimo 25 maggio.

Intanto ieri sono rientrati in Italia gli altri quattro fucilieri italiani che si trovavano con i due marò arrestati a bordo dell'Enrica Lexie, e che in questi mesi erano rimasti bloccati con la nave in India a causa del sequestro preventivo dell'imbarcazione disposto dalle autorità indiane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I marò restano in carcere, respinta la richiesta di libertà su cauzione

BariToday è in caricamento