Cronaca

Modugno: si ferisce maneggiando un fucile rubato, arrestato un 66enne

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, si è ferito all'inguine mentre maneggiava un fucile a canne mozze detenuto illegalmente. Soccorso dai vicini e trasportato in ospedale, è stato poi arrestato dai carabinieri per detenzione illegale di armi e munizioni

Si è ferito all'inguine maneggiando un'arma detenuta illegalmente, e per questo è finito nei guai. Protagonista della vicenda un 66enne di Modugno, già noto alle forze dell'ordine.

L'INCIDENTE - L'uomo si sarebbe ferito mentre maneggiava un fucile, facendo partire inavvertitamente un colpo che lo ha raggiunto all'inguine. Soccorso dai suoi vicini di casa, accorsi sul posto dopo aver udito il colpo di arma da fuoco, l'uomo è stato trasportato al Policlinico di Bari, dove è ricoverato in prognosi riservata ma fuori pericolo di vita.


L'INTERVENTO DEI CARABINIERI - Nel frattempo i carabinieri, allertati con una chiamata al 112 dagli stessi vicini, sono giunti presso l'abitazione del 66enne perquisendola. Nel corso del controllo i militari hanno rinvenuto un fucile sovrapposto marca “Gebruder Merkel”, cal. 12 con matricola abrasa e canne mozzate unitamente a 4 cartucce cal.12. Arma e munizioni sono state poste sotto sequestro, mentre l'uomo è stato raggiunto in ospedale dalla notifica dell'arresto per detenzione illegale di armi e munizioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modugno: si ferisce maneggiando un fucile rubato, arrestato un 66enne

BariToday è in caricamento