menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti pericolosi e vasche di amianto: scoperta discarica abusiva a Molfetta

Operazione della Guardia di Finanza su un'area di 11mila metri quadri alla periferia della città: all'interno frigoriferi bruciati e ridotti a fioriere, sanitari rotti e vasche in cemento-amianto. Denunciato il proprietario del fondo

Rifiuti di ogni tipo, dai sanitari alle carcasse di frigoriferi bruciati o ricolmi di terreno e utilizzati come improvvisate fioriere, ma anche vasche in cemento-amianto, pericolose per la salute. Li hanno rinvenuti i militari della Guardia di Finanza a Molfetta, in 3 fondi agricoli alla periferia del paese.

L'area, di complessivi 11mila metri quadri, era adibita a discarica abusiva a cielo aperto, venuta alla luce a seguito di alcuni controlli delle Fiamme Gialle alla periferia della città . L'area è stata sequestrata e verrà in futuro bonificata: il proprietario del fonto è stato denunciato per attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento