menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botti illegali fabbricati artigianalmente: sequestro in negozio a Molfetta

Oltre 20 chili di fuochi pirici pericolosi sono stati sequestrati dalla Finanza. Il titolare dell'attività e un suo dipendente sono stati denunciati

Venti chili di fuochi pirotecnici, fabbricati artigianalmente, non riconosciuti e non omologati dal Ministero dell’Interno e quindi pericolosi, ma pronti per la vendita all'interno di un negozio.

Secondo i finanzieri di Molfetta, che hanno sequestrato il materiale nei giorni scorsi, i fuochi sarebbero stati usati come da tradizione nella locale Piazza Paradiso "per inaugurare l'anno nuovo".

I botti illegali sono stati scoperti durante un'ispezione in un’attività commerciale ubicata del centro cittadino di Molfetta, la quale aveva allestito, al suo interno, un’esposizione di fuochi pirotecnici e materiale esplodente. L’esito del controllo permetteva, così, di scoprire, abilmente occultati, anche i fuochi pirici illegali.

Per questo il titolare dell’attività commerciale e un suo dipendente sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per illecita detenzione ai fini di vendita di fuochi pirotecnici e materiale esplodente di vario genere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento