menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nascondeva in casa due pistole: 43enne in manette a Molfetta

Le armi erano occultate in un armadio, in un locale seminterrato utilizzato come dimora. Accertamenti sono in corso per verificare se siano state usate in episodi criminosi

Nel locale seminterrato che aveva adibito ad abitazione, nascondeva, celate in un armadio, due pistole clandestine. Scoperto dai carabinieri, è finito in manette un 43enne originario di Bari, da anni trapiantato nel comune di Molfetta.

Le due pistole, prive di matricola, erano provviste del relativo munizionamento. Il revolver calibro 9 e la pistola  semiautomatica marca Dreyse calibro 7.65 sono stati rivenuti in un borsone, celato nell’armadio dell’angustio locale. L’uomo, che non ha saputo dare giustificazione dell’illecito possesso delle armi, è stato arrestato e tradotto presso il carcere di Trani con l’accusa di detenzione abusiva di arma clandestina. Le armi, sequestrate, verranno sottoposte ad accurate analisi finalizzate a comprendere se le stesse siano state già utilizzate in altri fatti criminosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento