Bomba d'acqua si abbatte su Bari: pioggia e vento sferzano la città, da Japigia a Poggiofranco

Forte temporale dopo le 16 in numerosi quartieri: il nubifragio ha coinvolto gran parte del capoluogo. Rallentamenti in Tangenziale con visibilità ridotta al minimo. Albero si abbatte su gazebo sotto la muraglia

Un violento nubifragio si è abbattuto questo pomeriggio sulla città di Bari, poco dopo le 16. Il forte vento, accompagnato da abbondante pioggia e attività elettrica ha sferzato numerosi quartieri del capoluogo, da Japigia a Poggiofranco, passando per Carrassi, San Pasquale e le zone del centro, con strade allagate in pochi minuti e problemi alla circolazione. Forti rallentamenti registrati in Tangenziale, con visibilità completamente sparita nel giro di qualche attimo, durante la tempesta.

Diverse le telefonate alla sala operativa della Polizia Locale e ai Vigili del fuoco per segnalazioni di allagamenti e alberi caduti in diverse zone del capoluogo, dal Lungomare alle aree più interne. Nelle vicinanze del giardino di piazza Gramsci strada allagata per la fuoriuscita delle acque da alcuni tombini fognari.

Vigili del fuoco del distaccamento Fiera sono intervenuti sotto la muraglia per rimuovere un grosso tronco caduto su un gazebo di un locale, che ha ne distrutto la copertura non provocando, fortunatamente, feriti. Sono rimasti illesi, infatti, quattro turisti che in quel momento si trovavano  sul posto. Intervenuta anche la polizia locale per la gestione della viabilità.

maltempo (2)-2-2

Sempre in zona, un altro delicato intervento è stato portato a termine dai vigili del fuoco del distaccamento Fiera, che hanno rimosso lo sportello di un frigorifero finito, a causa delle forti raffiche di vento, sulla rete di protezione dei campetti di calcio sul lungomare Imperatore Augusto. Una situazione di grande pericolo vista la presenza dei campetti sottostanti, molto frequentati dai ragazzi. I vigili del fuoco sono intervenuti calandosi dalla Muraglia con l'ausilio di un'autoscala.

maltempo (1)-2

Le raffiche hanno anche fatto cadere una parte della recinzione del cantiere del teatro Margherita (foto consigliera comunale Irma Melini) e un albero a due passi dalle giostre di piazza Diaz.

margherita recinzione-2

 Intervento simile anche in via Lucarelli (nella foto di Domenico De Zio) a Poggiofranco dove è caduta un'altra pianta a causa del forte vento.

poggiofranco albero-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

Torna su
BariToday è in caricamento