Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Palagiustizia, i magistrati restano in via Nazariantz: trasloco congelato per un altro mese

E' quanto emerso dalla Conferenza permanente che si è tenuta oggi: ogni decisione sullo spostamento è rimandata ad ottobre, in attesa di capire in quali sarà disponibile l'ex palazzo Telecom

Trasloco congelato per un altro mese: i magistrati della Procura di Bari restano per ora nel palazzo inagibile di via Nazariantz. E' quanto emerso dalla Conferenza permanente che si è riunita oggi in Corte di Appello. La decisione è stata presa in attesa di conoscere quali saranno i tempi del trasloco nell'ex torre Telecom: su questo punto, infatti, al momento non ci sono indicazioni, poichè si dovrà attendere prima la conclusione degli accertamenti amministrativi e tecnici del caso. In ogni caso, poi, l'immobile è occupato sino a novembre e solo successivamente potranno iniziare i lavori di adeguamento. Di conseguenza, si è deciso di sospendere lo spostamento degli uffici della Procura rinviando le decisioni in merito alla prossima riunione, già fissata per l’8 ottobre, mentre nel frattempo i cancellieri dei pm, già trasferiti in via Brigata Regina, potrebbero tornare nuovamente in via Nazariantz.

Intanto questa mattina, prima della Conferenza permanente, è andata in scena la protesta silenziosa di giudici e avvocati, che si sono riuniti in piazza De Nicola per denunciare le conseguenze disastrose della situazione attraversata dalla giustizia penale barese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palagiustizia, i magistrati restano in via Nazariantz: trasloco congelato per un altro mese

BariToday è in caricamento