rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Libertà / Via Martiri D'Otranto

L'area del Redentore diventa pedonale: stop alle auto per 60 giorni

Parte dal 3 luglio la sperimentazione che renderà pedonale l'area adiacente al Redentore su via Martiri d'Otranto, tra via don Bosco e via Crisanzio: i dettagli dell'ordinanza

Inizierà il 3 luglio la sperimentazione del provvedimento di pedonalizzazione dell’area adiacente al Redentore su via Martiri d’Otranto, nel tratto compreso tra via don Bosco e via Crisanzio. La sperimentazione avrà una durata complessiva di sessanta giorni,

Un provvedimento adottato per realizzare un collegamento pedonale tra l’area antistante l’ingresso della scuola elementare San Giovanni Bosco e quella davanti alla Chiesa del Redentore, in modo tale da tutelare la sicurezza dei minori e degli adulti che abitualmente frequentano i due edifici.

La pedonalizzazione temporanea dell'area determinerà una modifica del percorso del bus n. 7, che dovrà effettuare un itinerario alternativo: a partire da domani sarà istituito il doppio senso di marcia in via Libertà, nel tratto compreso tra via Crisanzio e via Don Bosco, mentre nel tratto tra via Don Bosco e via Nicolai viene confermato il senso unico, che però sarà invertito. Il n. 7 passerà, quindi, da via Libertà.

Per ovviare all’eliminazione dei posti auto nel primo tratto di corso Italia, tra via Martiri d’Otranto e via Petrelli, sul lato sinistro della carreggiata sarà istituita la sosta a pettine al posto dell’attuale sosta in linea.

“Questo è il primo passo del progetto di pedonalizzazione complessivo - ha commentato il sindaco Antonio Decaro - che comprenderà anche il tratto di via Crisanzio, tra via Libertà e via Martiri d’Otranto. La pedonalizzazione definitiva prevede ulteriori modifiche alla viabilità e la realizzazione di una piccola rotatoria tra via Crisanzio, via Libertà e via Petrelli.

Nei sessanta giorni di sperimentazione, l'isola pedonale si animerà con attività ed eventi realizzati in collaborazione con la Chiesa del Redentore e i residenti, al fine di valorizzare un nuovo spazio liberato dalle auto e restituito alla fruizione della cittadinanza.

Nel dettaglio, l’ordinanza di pedonalizzazione dell’area:

  •  istituisce il doppio senso di marcia su via Libertà nel tratto compreso tra via don Bosco e via Crisanzio;
  •  inverte il senso di marcia su via Libertà, nel tratto compreso tra via don Bosco e via Nicolai (nel senso di marcia da via don Bosco a via Nicolai);
  •  istituisce il diritto di precedenza per tutti i veicoli che percorrono via don Bosco in corrispondenza dell’intersezione con via Libertà;
  •  istituisce il diritto di precedenza per tutti i veicoli che percorrono via Libertà in corrispondenza dell’intersezione con via Nicolai;
  •  istituisce la svolta obbligatoria a sinistra per tutti i veicoli che percorrono la via Crisanzio in corrispondenza dell’intersezione con via Martiri d’Otranto;
  •  istituisce la direzione obbligatoria dritto e sinistra per tutti i veicoli che percorrono via Libertà in corrispondenza dell’intersezione con via Nicolai;
  •  istituisce la direzione obbligatoria dritto e sinistra per tutti i veicoli che percorrono via don Bosco in corrispondenza dell’intersezione con via Martiri d’Otranto;
  •  revoca il parcheggio in linea su via Libertà, lato numerazione civica dispari, tra via Crisanzio e via don Bosco;
  •  istituisce il parcheggio in linea su via Libertà, numerazione civica pari, nel tratto compreso tra via Crisanzio e via don Bosco;
  •  istituisce il parcheggio a spina (45°) su via Libertà, numerazione civica dispari, nel tratto compreso tra via don Bosco e via Nicolai;
  •  istituisce il parcheggio in linea su via Libertà, numerazione civica pari, nel tratto compreso tra via don Bosco e via Nicolai;
  •  istituisce il parcheggio in linea su via Crisanzio, in corrispondenza dell’isola spartitraffico (lato scuola San Giovanni Bosco), nel tratto compreso tra via Libertà e via Martiri d’Otranto;
  •  istituisce il parcheggio a spina (33°) su corso Italia, numerazione civica dispari, nel tratto compreso tra via Martiri d’Otranto e via Petrelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'area del Redentore diventa pedonale: stop alle auto per 60 giorni

BariToday è in caricamento