rotate-mobile
Cronaca

Polo della giustizia nelle ex Casermette: "Il 30 luglio la firma del protocollo"

Inizialmente annunciata per maggio e poi rinviata, l'intesa verrà siglata a fine mese. Il sindaco Decaro: "Finalmente passo decisivo per definire futuro dell'edilizia giudiziaria barese"

C'è una data per la firma dell'intesa che dovrà portare alla nascita del polo unico della giustizia nelle ex Casermette. Inizialmente annunciato per maggio e successivamente rinviato, l'accordo verrà siglato il prossimo 30 luglio. A renderlo noto è il sindaco Antonio Decaro, che ha ricevuto oggi la comunicazione dal Ministero della Giustizia.

"Passo decisivo per il futuro dell'edilizia giudiziaria"

"Finalmente- ha commentato il primo cittadino - possiamo affrontare il passo decisivo per definire il futuro dell’edilizia giudiziaria nella nostra città. Qualche giorno fa ho sollecitato il ministro Bonafede a riconvocare un tavolo istituzionale al fine di dare certezza agli operatori della giustizia e ai suoi utenti".

Il progetto

L'intesa (che riprende un accordo già siglato col precedente ministro Orlando) prevede la creazione di nuova sede per gli uffici giudiziari baresi nelle ex Caserme Milano e Capozzi. La realizzazione di un Polo della giustizia nelle ex Casermette consentirebbe di riunire gli uffici giudiziari - sia penali che civili - in un'unica, a fronte dell'attuale frammentazione che vede la giustizia penale 'disseminata' in otto diverse sedi a Bari e provincia, tra cui l'ex palazzo Telecom, scelto come sede provvisoria all'indomani dello sgombero per inagibilità del Palagiustizia di via Nazariantz.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polo della giustizia nelle ex Casermette: "Il 30 luglio la firma del protocollo"

BariToday è in caricamento