Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Libertà / Via Nazariantz Hrand

Asse Nord-Sud, baresi in coda per 'visitare' il nuovo ponte

Auto in fila e ingorghi per attraversare il ponte inaugurato ieri. Il sindaco Decaro scherza su Fb: "Addirittura le visite guidate non ce le aspettavamo"

Tutti in coda per la prima 'visita' al ponte dell'Asse Nord-Sud. La nuova opera, inaugurata ieri alla presenza del premier Matteo Renzi, si è subito trasformata in un'attrattiva per i baresi, che non hanno rinunciato ad un giro in macchina per poter osservare da vicino il primo ponte strallato della città. E così, code e rallentamenti si sono formati sin da questa mattina. 

"Il ponte è un'opera d'arte, è vero! Ma addirittura le visite guidate non ce le aspettavamo", scherza su Facebook il sindaco Decaro. "Al momento molti automobilisti curiosi salgono e scendono dal ponte dell'asse nord sud rallentando la circolazione. Nessun disagio e traffico scorrevole a monte e valle. Vorrei tranquillizzare tutti, il ponte di là non si sposta, c'è tutta la vita per visitarlo. Devo confessare però che ieri sera io lo ho percorso quattro volte".

Ponte Asse Nord-Sud, inaugurazione con Renzi

Qualche cittadino, però, sulla stessa fanpage del sindaco, fa notare come i 'rallentamenti' non siano dovuti tanto ai semplici curiosi, quanto a presunti problemi di viabilità nell'accesso dal ponte al cimitero.

La realizzazione del ponte, prevista in realtà da lungo tempo, si è definitivamente sbloccata nel 2013. Costato complessivamente 33 milioni di euro, ha un viadotto lungo 626 metri (per un intervento complessivo da 1,2 km), su cui si staglia una torre porta stralli da 78 metri dotata di impianto di illuminazione a led.

Nelle ultime settimane il Comune ha anche avviato l'iter per dare un nome alla nuova opera, che sarà selezionato tramite un sondaggio popolare sul sito del Comune, dove si potrà scegliere da una rosa scelta da un'apposita commissione, composta dai rettori di Università e Politecnico, Uricchio e Di Sciascio, dal sovrintendente per i Beni archeologici di Puglia, La Rocca, e dal presidente della Commissione Toponomastica della Società di Storia Patria per la Puglia, Corsi. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asse Nord-Sud, baresi in coda per 'visitare' il nuovo ponte

BariToday è in caricamento