Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Prefettura, Tafaro: "Una scaletta di priorità per i prossimi interventi"

Ha iniziato ufficialmente da ieri il proprio corso come Prefetto di Bari Mario Tafaro. L'ex Prefetto di Lecce si è presentato in mattinata alla stampa con una conferenza lampo. Sotto osservazione, la pianificazione degli interventi e lo scottante capitolo 'Cara'

Il nuovo prefetto di Bari, Mario Tafaro

Da poco più di 24 ore Mario Tafaro è ufficialmente il nuovo Prefetto di Bari. Il 63enne ex Prefetto di Lecce, originario di Minervino Murge, ha cominciato il corso della sua nuova carica ieri. Questa mattina Tafaro si è presentato ufficialmente alla stampa in una conferenza lampo nella quale il successore di Schilardi ha toccato vari punti. Tafaro, infatti, ha parlato dei prossimi interventi, della loro pianificazione, del rapporto con la stampa e anche del contatto, già avvenuto, con il sindaco Emiliano.

Il nuovo Prefetto cittadino ha così esordito: "Sono molto contento di essere tornato a Bari, da sempre una provincia di riferimento. Sono felice di essere ritornato nei luoghi in cui ho vissuto da ragazzo. Ho trovato l'intera provincia non diversa da quella lasciata anni fa anche se Bari è cambiata dal punto di vista urbano: è diventata più bella". Tafaro, poi, è passato a commentare il suo piano di lavoro: "Purtroppo non ci sono solo gli aspetti belli per il mio ritorno ma anche quelli meno positivi. In merito agli eventi di cui sono venuto a conoscenza tramite la stampa e attraverso gli approfondimenti, sto approntando una scaletta di priorità sulle quali intervenire, salvo poi dover eventualmente modificare questa scaletta in base al corso degli eventi".  Sul caso del Cara di Bari-Palese: "Vorrei ringraziare le forze dell'ordine e la magistratura per il lavoro che hanno svolto e svolgeranno ancora su questo aspetto. A breve valuteremo le nuove mosse da intraprendere per questo caso. A tal proposito, vorrei ringraziare sentitamente anche il Sottosegretario Mantovano perché la sua permanenza a Bari dimostra sempre il suo sostegno e avere l'appoggio del Governo è molto importante".

Tafaro, poi, ha proseguito parlando del rapporto con la stampa, degli interventi previsti per Ferragosto e del contatto, già avvenuto, con il sindaco Emiliano: "Mi auguro che il rapporto con voi della stampa possa essere uguale a quello avuto con altri vostri colleghi perché ritengo che la stampa sia meritevole di attenzione a ogni livello. Mettiamo le cose in chiaro però: faremo degli incontri prefissati e, al di fuori di quelli, non concederò altre interviste. Se sono previsti interventi per Ferragosto? Faremo a breve una riunione tecnica per individuare e portare in essere i piani relativi alla mobilità e alla sicurezza. Se ho incontrato Emiliano? Si, ho già incontrato il sindaco in un incontro amicale e ci siamo ripromessi di vederci nuovamente. Mi ha accennato a qualche problema relativo a Bari vecchia ma di più non posso dirvi. Ho detto che ci siamo visti in un incontro amichevole e gli amici non si tradiscono...".   
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prefettura, Tafaro: "Una scaletta di priorità per i prossimi interventi"

BariToday è in caricamento