menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Dammi 60 euro": minacce e ricatti a prostituta, arrestato pregiudicato

In manette un 37enne barese, evaso dai domiciliari: avrebbe cercato di obbligare la donna a ricevere la sua "protezione"attraverso continue richieste estorsive

Avrebbe preteso 60 euro al giorno da una prostituta di origine rumena per garantirle "protezione", minacciandola più volte al giorno e ricattandola per aver occupato un pezzo di strada sulla strada provinciale 84 tra Rutigliano e Adelfia, nel barese: i carabinieri hanno arrestato un 37enne barese già ai domiciliari. La vittima sarebbe stata avvicinata frequentemente dal pregiudicato. All'ennesimo tentativo di richiesta estorsiva, la donna ha deciso di raccontare tutto ai militari della stazione Cc di Cellamare: i Carabinieri, dopo qualche giorno, hanno quindi bloccato il 37enne, alla guida della propria auto, arrestandolo per tentata estorsione ed evasione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento