Due assalti a supermercati in un quarto d'ora: bloccato durante la fuga, in manette 37enne

Il doppio colpo nel pomeriggio di lunedì al quartiere Picone: il rapinatore è stato arrestato da un equipaggio motomontato dei 'falchi' della Squadra mobile

Bloccato mentre cercava di allontanarsi dopo aver messo a segno due rapine in altrettanti supermercati, nel giro di 15 minuti. In manette, con l'accusa di rapina aggravata e continuata e resistenza a pubblico ufficiale, è finito il 37enne Nunzio Lassandro, originario di Santeramo. L'uomo è stato arrestato lunedì pomeriggio a Bari dagli agenti della Squadra mobile, impegnati in uno specifico servizio per il contrasto alle rapine negli esercizi commerciali.

La doppia rapina

Un equipaggio moto-montato dei “falchi” della Sezione contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile, su segnalazione della Sala Operativa, è intervenuto presso il supermercato Dok del quartiere Picone dove poco prima era stata consumata una rapina, commessa da un uomo che indossava un giubbotto di colore scuro e che aveva un vistoso cerotto applicato sulla mano destra. Mentre i poliziotti effettuavano i primi accertamenti e acquisivano ulteriori elementi per identificare il rapinatore, è arrivata la segnalazione di un’altra rapina, consumata dopo circa 15 minuti dalla prima, presso il supermercato Conad, distante poche centinaia di metri.

ll tentativo di fuga e l'arresto

L’equipaggio ha raggiunto immediatamente l’altro esercizio commerciale e ha notato  un uomo, corrispondente perfettamente alla descrizione dell’autore della prima rapina, che si allontanava velocemente dalla zona, inseguito da una persona che cercava invano di fermarlo. I poliziotti hanno quindi raggiunto il fuggitivo che, prima di essere bloccato, ha cercato di reagire per opporsi all'arresto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bottino recuperato

Bloccato e perquisito, nelle tasche del suo giubbotto sono state rinvenute due mazzette di banconote arrotolate: la prima di 285 euro, corrispondente a quanto sottratto al primo supermercato, e la seconda di 395 euro, corrispondente a quanto sottratto nella seconda rapina. La refurtiva è stata restituita ai responsabili degli esercizi commerciali rapinati. L’uomo è stato trovato in possesso, inoltre, di un’ulteriore somma di 1.165 euro, suddivisa in banconote di diverso taglio, sottoposta a sequestro perché ritenuta provento di analoghi reati. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento