Cronaca Catino - San Pio

Rapine a commercianti, sgominata la 'gang del San Pio': quattro arresti

In manette quattro giovanissimi. Almeno sette i colpi messi a segno tra maggio e luglio, tutti nella zona a nord di Bari e nei Comuni vicini

I rapinatori in azione durante uno dei colpi

Facevano irruzione a volto coperto, armati di pistola o di coltello, nel pomeriggio o a fine giornata lavorativa, quando erano sicuri di trovare denaro in cassa. Minacciavano titolari e dipendenti, incuranti dell'eventuale presenza di bambini, anziani o donne incinta.

Dopo mesi di intense indagini, i carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo sono riusciti a stringere il cerchio intorno alla 'gang di San Pio'. In carcere sono finiti quattro giovanissimi - un 25enne sorvegliato speciale di P.S., due 22enni di cui uno sottoposto agli arresti domiciliari, e un 18enne - diventati il terrore degli esercizi commerciali nella zona a nord di Bari. I quattro dovranno rispondere di rapina aggravata e continuata in concorso e uno dei 22enni anche di evasione dagli arresti domiciliari.

GUARDA IL VIDEO: ASSALTO AL DISTRIBUTORE, I RAPINATORI IN AZIONE

Almeno sette i colpi messi a segno tra maggio e luglio di quest'anno, tra Palese e Santo Spirito, fino a Giovinazzo e Bitonto. Nel mirino della banda, quattro supermercati ma anche una farmacia, una tabaccheria e un distributore di carburanti, per un bottino che complessivamente ammonta a circa 4mila euro. In particolare, nel corso dell'assalto alla stazione di carburanti, a Bitonto, i quattro hanno anche picchiato con calci e pugni l’impiegato per impossessarsi del bottino.

A mettere gli investigatori sulle tracce dei quattro sono stati anche i mezzi utilizzati per le rapine: una Piaggio Vespa 300 e un Piaggio Liberty 150, entrambi oggetto di furto.

Nel corso della perquisizione domiciliare eseguita nell’abitazione del 25enne i Carabinieri hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro una pistola a tamburo cal.38 con matricola abrasa e due coltelli con lama di 15 centimetri. L’arma sarà sottoposta a rilievi da parte della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale Carabinieri di Bari per appurarne l’eventuale utilizzo in episodi delittuosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine a commercianti, sgominata la 'gang del San Pio': quattro arresti

BariToday è in caricamento