menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Referendum, ufficio elettorale chiuso: proteste e disagi a Ceglie

Cittadini costretti a rivolgersi alla delegazione di Carbonara, unica aperta nel IV Municipio, con conseguenti disagi. I residenti: Mai successo. In mattinata è stata poi disposta l'apertura dell'ufficio

Ufficio elettorale chiuso a Ceglie, e cittadini costretti a rivolgersi alla delegazione di Carbonara, unica aperta nel IV Municipio. Non sono mancati disagi e proteste questa mattina tra i residenti che si erano rivolti alla delegazione per chiedere il duplicato della tessera elettorale e recarsi alle urne. Questa volta però, come deciso e annunciato dal Comune, alcune sedi periferiche sono rimaste chiuse, tra cui appunto quella di Ceglie.

"E' la prima volta che accade - sottolineano i residenti - La delegazione di Ceglie è sempre stata aperta in occasione delle elezioni. Ci sono persone anziane che non possono recarsi fino a Carbonara, questa decisione è inspiegabile".

"Le risorse per lo straordinario elettorale per pagare ufficiali di collegamento e personale sono state ridotte di 4 volte rispetto alle ultime elezioni politiche e dimezzate rispetto all'ultimo referendum sulla questione trivelle - ha spiegato sulla sua pagina Facebook l'assessore ai Servizi demografici Tomasicchio, rispondendo alle proteste -  Noi abbiamo una funzione delegata dallo stato e organizziamo le aperture delegazioni sulla base delle risorse economiche ministeriali".

In mattinata,  comunque, in seguito alle lamentele, è stata poi disposta dal Comune l'apertura dell'ufficio di Ceglie, con il 'trasferimento' nella sede di due impiegati precedentemente impegnati a Carbonara. 

Una situazione simile si è presentata anche a Palese, con i cittadini costretti a rivolgersi all'ufficio di Santo Spirito.

*Ultimo aggiornamento ore 22.30

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento