Cronaca

Scarti edili e rifiuti interrati, una denuncia a Polignano

La scoperta del Corpo forestale dello Stato in una campagna in località "Marinesca". Il proprietario del terreno è stato denunciato per smaltimento illecito di rifiuti e per violazioni della normativa in materia di tutela del paesaggio

Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Monopoli hanno sequestrato un terreno a Polignano a Mare, in località "Marinesca", su cui era stata realizzata una discarica abusiva mediante interramento di rifiuti.

In particolare, sull'area in questione, sottoposta a vincolo paesaggistico, si svolgeva un'attività di illecito smaltimento di rifiuti speciali provenienti da attività di escavazione (terre e rocce), demolizione e costruzione (tufo, piastrelle in ceramica), rifacimento di strade (bitume). Tali rifiuti erano stati interrati e spianati con l'ausilio di mezzi meccanici.

Le opere hanno interessato un'area di circa 1.000 mq ed hanno modificato permanentemente lo stato fisico nonché l'assetto geomorfologico e idrogeologico dei luoghi.

Il proprietario del terreno è stato denunciato per smaltimento illecito di rifiuti e per violazioni della normativa in materia di tutela del paesaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarti edili e rifiuti interrati, una denuncia a Polignano

BariToday è in caricamento