Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Riforma piano scuola: a Bari sette nuovi istituti comprensivi

Una modifica legislativa imposta alle regioni, dovuta alla necessità di costituire scuole con almeno mille studenti, porterà a Bari la creazione di sette nuovi istituti comprensivi

Aumento degli istituti comprensivi e conseguente diminuzione di scuole primarie e secondarie: è questo quanto porterà in dote la modifica legislativa (legge 111/2011) che ha imposto alle Regioni di costituire istituti comprensivi con almeno mille studenti.

La necessità del riordino per il prossimo anno scolastico porterà nella nostra regione ad una cancellazione di 160 scuole primarie e 28 scuole secondarie. Nel dettaglio, a Bari gli istituti comprensivi(ossia degli istituti unici comprendenti scuola materna, scuola elementare e scuola media inferiore) di nuova formazione saranno sette che si sommeranno ai quattro già preesistenti proposti dal Comune per un totale di undici. Questo l'elenco di tutti i prossimi istituti comprensivi della nostra città:

1) Circolo Didattico Bonghi + Scuola secondaria di 1°grado A.Moro. Totale: 1273 alunni

2) C.D.Grimaldi + Sc.sec 1°gr. Lombardi(con esclusione del plesso inf."Lanave" e istituzione di 1 corso di scuola primaria presso Lombardi e n.2 corsi di scuola secondaria di 1°gr presso B.Grimaldi). Totale: 1431 alunni

3) C.D. EL/7 + Sc.sec 1°gr. Santomauro Totale: 1050 alunni

4) C.D.Giovanni Paolo II + Sc.sec 1°gr. De Marinis Totale: 984 alunni

5) C.D.Ceglie + Sc.sec 1°gr. Manzoni-Lucarelli Totale: 875 alunni

6) C.D.Perone + Sc.sec 1°gr. Carlo Levi + plesso inf. Via Napoli Totale: 1247 alunni

7) C.D.Mazzini + Sc.sec 1°gr. Modugno Totale: 1238 alunni

I quattro Istituti Comprensivi preesistenti proposti dal Comune e confermati, con le seguenti modifiche, sono:

1) C.D. Falcone-Borsellino-Cep 1 con attivazione di 2 corsi di Sc.sec. 1°gr. presso il Cep 1 Totale: 1099 alunni

2) Aggregazione plesso inf."Lanave" all'I.C. Don Milani Totale: 1119 alunni

3) Aggregazione C.D. San G.Bosco all'I.C. Melo-Quasimodo Totale: 935 alunni

4) Aggregazione C.D. San Girolamo all'I.C. Duse Totale: 1227 alunni

Per quanto riguarda invece le scuole secondarie di secondo grado, per le quali la nuova legge prevede un numero minimo di iscrtti pari a 600, sono tre gli accorpamenti previsti:

- ITAS Elena di Savoia + Calamandrei

- IPSC Gorjux + Tridente

- Artistico De Nittis + Istituto d'arte Pascali

Mantengono invece l'aunomia l'ITIS Panetti e l'IISS Ettore Majorana.

In Puglia, il numero degli istituti comprensivi salirà a quota 311 ma questo, come accennato, porterà ad una riduzione complessiva del numero delle scuole regionali che passeranno da 896 a 720. Un ridimensionamento che l'assessore regionale al Diritto allo Studio e all'Istruzione Alba Sasso commenta così: "E' un piano doloroso. Nel redigerlo abbiamo ascoltato molto i sindacati, le famiglie, i comuni, le province e tutti gli attori impegnati nel settore. Sappiamo che ci si saranno proteste ma lo abbiamo dovuto presentare per rispettare la legge. Le scuole saranno accorpate in poli 'di settore', tenendo insieme i tecnici, gli artistici e le altre specializzazioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma piano scuola: a Bari sette nuovi istituti comprensivi

BariToday è in caricamento