Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Furto di cavi di rame sui binari, treni in ritardo sulla linea Bari-Lecce

Il furto è avvenuto questa mattina tra le stazioni di Tuturano e Squinzano, nel Salento, provocando la sospensione per alcune ore della circolazione ferroviaria. Ritardi fino a 90 minuti per i treni regionali tra Bari e Lecce

Disagi e ritardi questa mattina sulla linea ferroviaria tra Bari e Lecce. La circolazione ferroviaria è stata interrotta per alcune ore a causa di un furto di cavi di rame avvenuto all'alba tra le stazioni di Tuturano (Brindisi) e Squinzano (Lecce).

A risentire del blocco soprattutto i treni regionali, che hanno accumulato ritardi fino a 90 minuti. In due casi Trenitalia ha provveduto ad attivare un servizio di bus sostitutivo: uno per il regionale da Lecce a Bari,  l’altro per il regionale da Brindisi a Lecce. Problemi anche per cinque treni a lunga percorrenza che hanno accumulato ritardi medi di 50 minuti.

Secondo quanto comunicato da Trenitalia, l'entità del danno provocato dal furto di circa 500 metri di cavi di rame ammonta a circa 8mila euro, considerati, oltre al rame sottratto, il reintegro del materiale e il lavoro aggiuntivo per il ripristino del regolare funzionamento della linea. Tuttavia, precisa Trenitalia, il furto non comporta problemi di sicurezza alla circolazione ferroviaria che prosegue, sebbene rallentata, secondo specifici protocolli di sicurezza.

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di cavi di rame sui binari, treni in ritardo sulla linea Bari-Lecce

BariToday è in caricamento