rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Molfetta / Strada Vicinale Coppe

Ruba cavi di rame da una cabina Enel: bloccato 20enne

L'arresto nelle campagne di Molfetta: il giovane è stato bloccato mentre tentava la fuga in auto insieme ad altri due complici, riusciti a dileguarsi

Insieme ad altri due complici, ha rubato tre grosse bobine e numerosi cavi di rame dal trasformatore di una cabina elettrica nelle campagne di Molfetta. Ma durante la fuga, l'auto dei tre ladri, un'Alfa 156, è stata intercettata e bloccata dai carabinieri dopo un inseguimento. Così è finito in manette un cittadino romeno 20enne di San Ferdinando di Puglia, noto alle forze dell’ordine. Gli atri due complici invece sono riusciti a dileguarsi, e sono in corso indagini per la loro individuazione.

I militari, allertati da una chiamata al 112 fatta da una pattuglia di guardie campestri, sono intervenuti in contrada Coppe, dove era stato segnalato il furto. I carabinieri sono riusciti così ad intercettare e poi bloccare l'auto in fuga. Nel cofano dell’Alfa Romeo, i militari hanno rinvenuto diversi attrezzi da scasso, tra cui alcuni dischi per flex, cacciaviti di varie dimensioni, coltelli e taglierini, che unitamente al veicolo, sono stati sequestrati. Il sopralluogo effettuato presso la cabina depredata ha permesso poi ai militari di constatare il furto di tre grosse bobine, nonché di cavi elettrici tranciati da un contatore, oltre ad un grosso trasformatore smantellato.

Dopo l’arresto, il 20enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato condotto in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba cavi di rame da una cabina Enel: bloccato 20enne

BariToday è in caricamento