Cronaca

2000 euro per restituire fuoristrada rubato, 30enne arrestato per estorsione

In manette un sorvegliato speciale di Bitonto, arrestato dopo la denuncia di un agricoltore di Terlizzi: dopo aver subito il furto, l'uomo aveva ricevuto la richiesta estorsiva

Ha preteso 2100 euro per restituire un fuoristrada rubato, ma, denunciato dalla vittima, è finito in manette. Si tratta di M.C., sorvegliato speciale di Bitonto, arrestato dai carabinieri con le accuse di tentata estorsione e di violazione degli obblighi.

Le indagini dei carabinieri, partite subito la denuncia di furto di un fuoristrada, presentata da un agricoltore di Terlizzi, avvenuto in un fondo agricolo in contrada Rondinelle di Bitonto, hanno consentito di documentare le richieste estorsive fatte dal 30enne. All’appuntamento per la consegna del denaro, concordato nella frazione di Mariotto, sono intervenuti però i carabinieri che hanno intercettato e bloccato l’estorsore a bordo di uno scooter. Tratto in arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, il 30enne è stato associato presso la locale casa circondariale.

 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

2000 euro per restituire fuoristrada rubato, 30enne arrestato per estorsione

BariToday è in caricamento