Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Scippava le donne sole in auto, arrestato 26enne a Triggiano

Vittime designate dello scippatore seriale le donne sole al volante: le avvicinava con la scusa di chiedere informazioni, poi afferrava la borsa e si dileguava a bordo di una moto

Avvicinava le sue vittime in sella ad una moto e, con la scusa di chiedere informazioni, le induceva ad abbassare il finestrino dal lato passeggero. Poi afferrava la borsa poggiata sul sedile e fuggiva via. In altri casi, simulava un tamponamento costringendo la malcapitata di turno a scendere dall'auto, e mentre la donna era intenta a constatare il danno ne approfittava per portarle via la borsa.

Era questo, sempre lo stesso, il 'modus operandi' del 26enne barese A.P., sorvegliato speciale barese, arrestato ieri a Triggiano dai carabinieri. A permettere la sua identificazione sono state proprio le descrizioni fornite dalle numerose vittime, spesso tratte in inganno dai modi distinti e gentili del giovane. Secondo quanto accertato dalle indagini, i furti messi a segni dallo scippatore seriale sarebbero stati almeno dieci, commessi tra dicembre 2011 e marzo 2012, a Triggiano, Mola, Noicattaro e Bari.


Il 26enne dovrà rispondere di urto aggravato, ricettazione e violazione degli obblighi relativi alla sorveglianza speciale di P.S..

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippava le donne sole in auto, arrestato 26enne a Triggiano

BariToday è in caricamento