menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola Cani Salvataggio Nautico, a Pane e Pomodoro riparte l'attività di addestramento

Conclusa la stagione balneare, riparte l'avventura delle sei unità cinofile della SCSS: appuntamento domenica 4 ottobre

Un impegno costante nel segno del volontariato. Concluse le attività di assistenza e soccorso della stagione balneare, ricomincia l'avventura delle sei unità cinofile della Scuola Cani Salvataggio Nautico 2011, che per ben tre anni hanno svolto servizio di salvataggio in mare sulla spiaggia di Pane e pomodoro, salvando dall’annegamento cinque persone. E proprio nel lido cittadino ripartiranno, domenica 4 ottobre alle 9.30, le attività di addestramento.  

Il presidente Donato Castellano e la sua fedele Grace (Terranova di 6 anni e mezzo) o, in turni diversi, in binomio con Maya (Golden Retriever di 3 anni). E ancora, Francesco D’Amico con Tosca (Labrador chocolate di 3 anni e mezzo), Gianmarco D’Amico con Marley (Terranova di 6 anni e mezzo), Carlo Chirizzi con Billo (Labrador chocolate di un anno e mezzo) e Luca D’Ambrosio con Platone (Golden Retriever di 2 anni). Sono loro i protagonisti dell’ultima estate barese in spiaggia, gli “anziani” che faranno da punti di riferimento per i nuovi “binomi a 6 zampe” che decideranno di avvicinarsi all’associazione per divertirsi o per diventare Unità Cinofile operative. Ed è sempre nell’ottica di un’azione comune, in favore del prossimo, che è nata una nuova collaborazione: con l’Admo (l’associazione per i donatori di midollo osseo), per l’organizzazione di future e proficue iniziative. Molteplici sono i risultati ottenuti in questi anni, con riconoscimenti da parte delle istituzioni locali (dal Comune e dalla ex Provincia di Bari) e del Csen (Centro sportivo educativo nazionale), che anche quest’anno, venerdì 2 ottobre 2015, ha consegnato loro un prestigioso premio.

La Scuola Cani Salvataggio Nautico Onlus 2011 è composta da volontari che prestano gratuitamente la propria opera a servizio delle persone meno fortunate. Il percorso addestrativo per il conseguimento del brevetto operativo da salvataggio prevede anche un corso per il conduttore del cane, finalizzato al rilascio del brevetto da bagnino da parte della Società nazionale salvamento di Genova, o dalla FIN. Il cane dovrà anche essere addestrato all’obbedienza, oltre che seguire un percorso formativo in mare, in qualsiasi condizione meteo. Il tempo necessario alla formazione dell’Unità Cinofila è variabile, dipende dal grado di apprendimento del cane e dal rapporto che s’instaura con il suo conduttore. Quando l’unità cinofila sarà considerata pronta, sosterrà le prove per il brevetto, previa conoscenza anche di primo soccorso veterinario. Il brevetto, con scadenza annuale, è riconosciuto dal ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture ed è operativo su tutto il territorio nazionale. Non vengono usati durante l’addestramento metodi coercitivi, visto che il rispetto e la salute del cane hanno priorità assoluta su tutto. L'appuntamento con la Scuola Cani Salvataggio Nautico è dunque per domenica 4 ottobre, alle 9.30, sulla spiaggia di Pane e Pomodoro, sede autorizzata dal Comune di Bari per tutti gli incontri di addestramento

Chiunque volesse informazioni può contattare direttamente il seguente numero, 3293173050 oppure visitando il sito internet www.salvataggiocani.altervista.org oppure la pagina Facebook S.C.S.N. Gruppo Salvataggio Nautico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento