Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Traffico di eroina, sequestro al porto. In manette un cittadino albanese

La droga - circa 7,5 chili suddivisi in 14 panetti - era nascosta nel pianale di una monovolume appena sbarcata da una motonave proveniente dalla Grecia. 370mila euro il valore del carico sequestrato dalla Guardia di Finanza

Ancora un sequestro di droga nel porto di Bari, che si conferma crocevia importante per il traffico di sostanze stupefacenti tra l'Italia e i Paesi dell'Est. Questa volta gli uomini della Guardia di Finanza in collaborazione con funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno sequestrato un carico di eroina, nascosto a bordo di una monovolume con targa bulgara, sbarcata dalla motonave "Superfast II" proveniente dalla Grecia. In manette è finito il conducente dell'auto, un cittadino albanese.

L'eroina - circa 7,5 chili suddivisi in 14 panetti, era stata occultata nel pianale dell'auto. Dal carico si sarebbero potute ricavare oltre 135mila dosi, che immesse sul mercato illegale avrebbero fruttato alle organizzazioni criminali circa 370mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di eroina, sequestro al porto. In manette un cittadino albanese

BariToday è in caricamento