menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendevano 'Lenticchie di Altamura', ma erano prodotte in Cina: 24 denunce tra Puglia e Piemonte

Operazione della Guardia di Finanza di Torino e Bari: 40mila confezioni di legumi, cereali e lenticchie sono state sequestrate nelle due regioni. I prodotti erano importati anche da Canada, Egitto e Argentina

Legumi, lenticchie e cereali spacciati per italiani - che per di più utilizzavano il marchio Igp della 'Lenticchia di Altamura' - ma in realtà proveniente da Cina, Canada, Egitto e Argentina. A scoprire la frode alimentare che collega Puglia e Piemonte sono stati gli agenti della Guardia di Finanza di Torino e di Bari, che hanno già denunciato 24 commercianti e sequestrato i macchinari utilizzati per la lavorazione e l’impacchettamento della merce.

I falsi alimenti made in Italy erano già stati confezionati in grandi quantità: i rivenditori torinesi e pugliesi avevano già 40 mila confezioni pronte per la vendita, ma programmavano di imbustarne altre 150 mila, per una frode che avrebbe fruttato oltre un milione di euro. A Torino una tonnellata di prodotti contraffatti, anche con il marchio 'Lenticchia di Altamura, erano in vendita nelle zone Porta Palazzo, barriera di Milano e San Salvario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento