Maxi blitz della Guardia di Finanza in due capannoni a Napoli: "Sequestrati prodotti senza marchio CE destinati a Bari"

Due importatori cinesi sono stati denunciati. Scoperti oltre 1 milione di prodotti (materiale elettrico, cancelleria, giocattoli e strumenti per la didattica infantile) non sicuri per i consumatori

Contraffazione, alterazione o uso di marchi mendaci, di introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi. Queste le accuse contestate a due commercianti cinesi, responsabili di un traffico che lega a stretto giro Puglia e Campania. Il blitz dei militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Bari, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bari – Direzione Distrettuale Antimafia, a Napoli ha permesso il sequestro di diverso materiale arrivato nei negozi baresi, tutti senza il prescritto certificato di conformità per la libera immissione in vendita, o con il marchio “CE” palesemente contraffatta.

IL VIDEO DEL SEQUESTRO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di oltre 1 milione e 700 mila prodotti (materiale elettrico, cancelleria, giocattoli e strumenti per la didattica infantile) rinvenuti in due depositi industriali del capoluogo campano da cui si rifornivano i rivenditori baresi. Per i due importatori è scattata così una denuncia, bloccando la vendita della merce "potenzialmente pericolosa per la salute e la sicurezza pubblica - spiegano dalla Procura - in particolare delle fasce più indifese, rappresentate soprattutto dai minori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparse da ieri a Bari: ritrovate le due ragazzine di 15 anni

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento