Cronaca

In valigia 100mila euro non dichiarati, fermato viaggiatore in partenza per gli Stati Uniti

L'uomo, un cittadino italiano, è stato bloccato in aeroporto durante i controlli compiuti da funzionari dell'Ufficio Dogane e finanzieri: è scattato il sequestro di 45mila euro

In viaggio per gli Stati Uniti con 100mila euro non dichiarati in valigia. L'uomo, un cittadino italiano residente negli States e lì diretto, è stato scoperto durante un controllo in aeroporto da funzionari dell’Ufficio delle Dogane e militari della Guardia di Finanza. 
    
Nel rispetto della normativa valutaria, che stabilisce l’obbligatorietà della dichiarazione in dogana per i trasferimenti di denaro contante pari o superiori a 10.000 euro, si è proceduto al sequestro di una somma pari al 50% dell’eccedenza, per un importo complessivo di 45.000 euro.     
 
In altre distinte operazioni i funzionari doganali, sempre in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, hanno scoperto valuta non dichiarata per un importo complessivo pari a 76.000 euro. 

I trasgressori, di varie nazionalità (canadese, ungherese, russa ed israeliana), si sono avvalsi della facoltà di effettuare l’estinzione della violazione, mediante l’istituto dell’oblazione con pagamento immediato, secondo la normativa vigente. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In valigia 100mila euro non dichiarati, fermato viaggiatore in partenza per gli Stati Uniti

BariToday è in caricamento