menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assistenza specialistica ai disabili: "Nessun servizio è stato sospeso"

La risposta dello staff del sindaco Decaro sulla pagina Fb del primo cittadino. Il caso era stato sollevato da un'operatrice sociale in una lettera provocata da BariToday

"Nessun servizio è stato sospeso. Lunedì 26 ottobre partirà il servizio con gli assistenti alla comunicazione ed a metà novembre partirà il servizio per l'assistenza specialistica. Attualmente la Città Metropolitana potrà erogare tale servizio fino al 31 dicembre 2015 con le risorse regionali a disposizione, ricordiamo che in base alla legge n. 56/2014 tale funzione non è una nostra funzione fondamentale, ma pur non potendo impegnare risorse della città Metropolitana, ci stiamo impegnando a fare in modo che questo servizio continui ad esistere, però, grazie anche al nostro impegno, con la legge n. 125 del 06 agosto 2015 è stato attribuito a tutte le città metropolitane e province un contributo di 30 milioni di euro nell'anno 2015, per le esigenze relative all'assistenza per l'autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali. Ma per utilizzare tali risorse è necessario che venga emanato DPCM che svincoli tali risorse e deliberi in maniera definitiva ed ufficiale il riparto. Siamo quindi in attesa di poter utilizzare le risorse dedicate al servizio e per questo stiamo sollecitando costantemente il Ministero affinché questo accada al più presto. Così come abbiamo incontrato più volte gli assessorati al welfare e al bilancio della Regione Puglia che hanno garantito attenzione e impegno per poter dare continuità al servizio sino alla fine dell'anno scolastico. La Città Metropolitana sta assicurando il massimo impegno per non lasciare solo nessun ragazzo".

E' la risposta postata dallo staff del sindaco Decaro sulla pagina Fb del primo cittadino, ad un utente che chiedeva chiarimenti circa la presunta sospensione del servizio di assistenza specialistica agli studenti disabili, nelle scuole superiori della provincia di Bari. Il caso era stato sollevato in una lettera di un'operatrice sociale, pubblicata da BariToday, che denunciava l'improvvisa interruzione del servizio, senza notizie sulla sua eventuale prosecuzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento