Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Servizio di Emergenza Sanitaria, incontro tra Asl e associazioni: "Garantito fino al 30 settembre, differite procedure cassa integrazione"

L'Asl Bari ha da parte sua "offerto piena disponibilità a valutare, in tempi brevissimi, le proposte avanzate dalle stesse associazioni, aggiornando tempestivamente gli uffici regionali competenti"

Al termine di un incontro svoltosi stamane in Direzione Generale, i vertici della Asl Bari e le Associazioni di volontariato hanno fissato in un verbale alcuni punti fermi per giungere ad una soluzione condivisa sulla questione del Servizio di Emergenza Sanitaria che riguarda circa 150 lavoratori.

Le sssociazioni, si legge in una nota dell'Asl, "si sono impegnate a garantire il Servizio" sino "al prossimo 30 settembre e, nel contempo, a differire le procedure di messa in cassa integrazione del personale dipendente" che sarebbe dovuta scattare dal primo settembre." L'Asl Bari - si legge ancora - ha da parte sua offerto piena disponibilità a valutare, in tempi brevissimi, le proposte avanzate dalle stesse associazioni, aggiornando tempestivamente gli uffici regionali competenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio di Emergenza Sanitaria, incontro tra Asl e associazioni: "Garantito fino al 30 settembre, differite procedure cassa integrazione"

BariToday è in caricamento