menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccia hashish e marijuana: la droga nascosta nel ripostiglio di casa, arrestato giovane disoccupato

I carabinieri hanno effettuato una perquisizione nell'abitazione di un 30enne ad Acquaviva: in una busta di plastica era occultata la sostanza stupefacente, insieme a materiale da taglio e oltre 400 euro in contanti

Nascondeva in casa la droga da spacciare: sorpreso dai carabinieri è finito in manette un 30enne di Acquaviva, disoccupato. I militari, in base a quanto emerso da mirati servizi, ritenevano che il giovane, disoccupato, avesse intrapreso un'attività illecita di spaccio "per sbarcare il lunario". 

I carabinieri quindi hanno deciso di approfondire, sottoponendolo a perquisizione personale e domiciliare.   All’interno dell’abitazione, è stata rinvenuta una busta in cellophane trasparente, contenente 20 grammi di hashish e 25 grammi di marijuana, nonché materiale per il taglio e il confezionamento dello stupefacente, oltre a parecchi contanti, ben 400 euro.

Al termine della perquisizione, l’uomo è stato dichiarato in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Lo stupefacente, sottoposto a sequestro, nei prossimi giorni verrà analizzato dal Laboratorio del Comando Provinciale Carabinieri di Bari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento