Controlli antispaccio nei quartieri: sei pusher in manette tra centro e Libertà

Dal lungomare al Molo San Nicola, al rione Libertà, sei persone sono state arrestata dai carabinieri perchè trovate in possesso di droga pronta per essere smerciata

Dal centro cittadino ai quartieri periferici, carabinieri in azione contro lo spaccio. Controlli rafforzati in vista del fine settimana, per contrastare il fenomeno. In tutto, nella giornata di venerdì, sono state sei le persone arrestate dai militari del Nucleo radiomobile.

Nel quartiere Libertà, coadiuvati da un’unità cinofila antidroga del Nucleo di Modugno, i carabinieri hanno arrestato due conviventi, un 33enne e un 40enne, trovati in possesso di 14 grammi di cocaina, 8 grammi di hashish divisi in dosi, un bilancino elettrico e materiale per il confezionamento della droga. Entrambi, su disposizione dell’A.G., sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

In Largo Crollalanza, invece, è stato arrestato un extracomunitario della Guinea, 32enne, senza fissa dimora, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare lo straniero è stato sorpreso mentre occultava in una fioriera una busta in cellophane contenente 44 grammi di hashish suddivisi in 12 dosi destinate allo spaccio.

Altri pusher sono finiti nella rete dei militari nei pressi del Molo San Nicola. In manette tre cittadini somali, un 38enne, un 25enne e un 22enne, domiciliati provvisoriamente presso il Polifunzionale per Immigrati “Ferrohotel”, sorpresi mentre cedevano una dose di marijuana ad un ragazzo residente in provincia di Potenza. Le perquisizioni personali eseguite sul posto hanno consentito di rinvenire 38 grammi di marijuana suddivisa in 13 dosi, pronte per essere smerciate. I tre sono finiti agli arresti domiciliari, mentre il giovane è stato segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti alla Prefettura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso degli stessi servizi, inoltre, a Ceglie del Campo è stato arrestato un sorvegliato speciale 32enne, per violazioni alle prescrizioni, non essendo stato trovato in casa durante un controllo in orario notturno. Su disposizione dell’A.G., l’uomo si trova ora agli arresti domiciliari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento