Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Via Nazariantz Hrand

Topi nel tribunale di via Nazariantz, chiuso per bonifica l'archivio della Procura. Volpe: "Edificio da monitorare"

Le prime segnalazioni all'Amiu sono state fatte il 30 marzo scorso. Sei le carcasse di roditore trovate finora. Questa mattina l'incontro di una delegazione dell'Anm con il sindaco Decaro

Topi e ratti nel Tribunale di via Nazariantz. La prima segnalazione risale allo scorso 30 marzo, ma continuano a spuntare carcasse di roditori - ad oggi sono sei quella segnalate - nel Palagiustizia, tanto da costringere una delegazione dell'Anm a chiedere interventi al sindaco di Bari, Antonio Decaro. Dalle prime segnalazioni sono partiti gli interventi di derattizzazione da parte dell'Amiu, con l'ausilio di veleni e trappole all'esterno e all'interno del palazzo.

Eppure nuovi avvistamenti sono avvenuti anche nell'archivio della Procura, al piano interrato di via Nazariantz. Stanza chiusa in attesa di essere bonificata. Sulla questione è intervenuto anche il procuratore Giuseppe Volpe, che ha scritto anche all'Amiu chiedendo l'inserimento del Palagiustizia tra gli uffici pubblici da sottoporre mensilmente a monitoraggio. "Oltre alla derattizzazione chiederemo la sanificazione e disinfezione del palazzo - ha detto il presidente dell'Anm di Bari, Lorenzo Gadaleta - e, se necessario, la temporanea chiusura degli uffici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topi nel tribunale di via Nazariantz, chiuso per bonifica l'archivio della Procura. Volpe: "Edificio da monitorare"

BariToday è in caricamento