menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffe ai bancomat pugliesi: arrestati due pregiudicati

In manette due napoletani che agivano sui bancomat del barese con il metodo del cash trapping: con un congegno trattenevano i soldi erogati dagli sportelli ATM

Due pregiudicati di 32 e 34 anni, entrambi napoletani, sono stati individuati e arrestati dalla Polizia postale di Bari.

I due sono accusati di numerosi reati, dal furto aggravato al danneggiamento con il vincolo della continuazione e attualmente si trovano agli arresti domiciliari e a obbligo di dimora e firma,.

CASH TRAPPING - Gli arrestati operavano 'in trasferta' nella zona di Bari e provincia, manomettendo i Postamat locali mediante l'utilizzo della tecnica chiamata 'Cash Trapping', espediente che consiste nell'introduzione all'interno degli ATM di un dispositivo che trattiene il denaro.

LA TECNICA DELLA 'FORCHETTA'- Nello specifico, utilizzando una carta prepagata, generalmente una Postepay intestata a persona compiacente, i due riuscivano ad aprire la fessura dell'erogatore di banconote, per poi introdurvi il dispositivo sopracitato, la cosiddetta 'forchetta'. In questo modo riuscivano a bloccare all’interno dell’ATM, tutto il denaro frutto dei tentativi di prelievo da parte degli utenti ignari di tutto. L'indagine della Polizia postale, condotta in stretta collaborazione con Poste Italiane ha portato a svelare la truffa e a fermare i due malintenzionati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento