Cronaca

Gettati via in un secchio come spazzatura, salvati sette cuccioli a Turi

Gli addetti alla raccolta dei rifiuti sono sopraggiunti proprio nel momento in cui un uomo, arrivato a bordo di un motocarro, si stava liberando dei cagnolini gettandoli nel bidone della spazzatura. I cuccioli sono stati così salvati e affidati ai volontari della Lega di difesa del Cane

Gli addetti al servizio di raccolta dei rifiuti sono arrivati giusto in tempo. Un uomo, arrivato a bordo di un moto ape, si era avvicinato ad uno dei bidoni e aveva cominciato a raccogliere gli oggetti in ferro. Ad un certo punto, però, l'uomo aveva sollevato un secchio, abbandonato lì vicino, e stava per svuotarlo nel bidone per liberarsi del suo contenuto, quando gli operai, insospettiti dal suo gesto, sono intervenuti per bloccarlo.

All'interno di quel secchio, infatti, non c'era semplice spazzatura, ma sette cuccioli di cane, di circa tre mesi di vita, che qualcuno aveva abbandonato lì da chissà quanto e che da un momento all'altro sarebbero finiti tra i rifiuti.

Dopo aver messo in salvo i cagnolini, i due uomini hanno avvertito il responsabile di Turi della Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Gaetano Pirulli. Grazie al suo tempestivo intervento, i cuccioli sono ora al sicuro e sono accuditi dai volontari.

Purtroppo, secondo quanto riferito da Pirulli, non è infrequente che ad essere abbandonati siano anche cuccioli un po' più grandi, come quelli salvati ieri. In questi casi, è probabile che quando decida di disfarsi degli animali dopo una serie di "passaggi di mano" e di tentativo di affidamento non andati a buon fine.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gettati via in un secchio come spazzatura, salvati sette cuccioli a Turi

BariToday è in caricamento