Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Vendola sulla sanità pugliese: "Riorganizziamo le politiche della salute"

Il governatore uscente illustra i punti e le novità della deliberà sulla sanità approvata in giunta regionale: "Si tratta di una vera e propria rivoluzione: pronti altri 60 milioni di euro"

Nichi Vendola

Questa mattina il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola è intervenuto in conferenza stampa per illustrare le novità contenute nella delibera approvata in Giunta sulla sanità territoriale.

“Oggi abbiamo 458 strutture territoriali in più rispetto al 2005. Siamo passati da una condizione di desertificazione dei servizi territoriali ad una sanità che sta cominciando ad immaginare che guadagnare salute significa investire sul territorio” ha esordito Vendola

“Mezzo miliardo di euro di investimenti sono già fatti e altri 60 milioni di euro sono in pista per la trasformazione dell’organizzazione della sanità pugliese - ha aggiunto il governatore uscente.- I cittadini hanno diritto ad avere servizi socio assistenziali che vadano dal semplice consultorio alla rete per assistenza alle persone con dipendenze patologiche, ad una rete che si occupi seriamente di psichiatria. Si tratta di una vera e propria rivoluzione”.

"Investiremo molto sul tema della rianimazione: nasceranno due centri per il risveglio. E' un impegno gigantesco quello che stiamo compiendo. Normalmente si parte dal bicchiere mezzo vuoto, ma il bicchiere, in partenza, era totalmente vuoto e il fatto che oggi sia pieno più che a metà è il significato di un lavoro incredibile realizzato finora” ha concluso il presidente della Regione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendola sulla sanità pugliese: "Riorganizziamo le politiche della salute"

BariToday è in caricamento